• Viale San Michele del Carso 13 20144 Milano
  • studio@cclegal.it
  • 02 49524655 02 49524656339 6191446

I CONSIGLI DA SEGUIRE QUANDO L’INQUILINO MOROSO NON PAGA L’AFFITTO

Se l’inquilino inizia a non pagare l’affitto è importante attivarsi subito seguendo i consigli qui di seguito indicati.

  1. Contattare immediatamente l’inquilino per capire quali sono le ragioni del ritardo o del mancato pagamento del canone. Conviene contattarlo telefonicamente per fissare un incontro e affrontare vis a vis l’inquilino per meglio comprendere quali sono le motivazioni del ritardo, cercando sempre di mantenere buoni rapporti, anche per scongiurare spiacevoli ritorsioni. Di solito a seguito dell’incontro si capisce se si è trattato di una semplice dimenticanza e quindi l’emergenza rientra, oppure può venire a galla la gravità della situazione. 

Inviare all’inquilino una raccomandata ar di diffida, sollecitando il pagamento dei canoni e dando un termine entro il quale l’inquilino deve provvedere al pagamento. Puoi trovare a questo link un esempio di lettera di sollecito https://www.avvocatisfrattimilano.it/approfondimenti/item/36-bozza-di-lettera-raccomandata-da-inviare-all-inquilino-che-non-paga Contattare immediatamente un avvocato esperto in sfratti, nel caso di mancato pagamento di almeno una parte del dovuto nel termine indicato (anche la corresponsione di una piccola somma, infatti, può essere indice di serietà e buona fede dell’inquilino in un momento di difficoltà economica), oppure nel caso di mancato ritiro della raccomandata.Partire subito con la procedura di sfratto per morosità, notificando all’inquilino l’intimazione di sfratto per morosità eventualmente con richiesta di decreto ingiuntivo per recuperare i canoni non pagati fino al momento del rilascio. E’ opportuno ricordare che anche se il proprietario inizia la procedura di sfratto l’inquilino è ancora in tempo a pagare tutta la morosità per evitare lo sfratto.Se l’inquilino è irreperibile o non risponde alle chiamate, contattare immediatamente un avvocato esperto in sfratti perché è evidente che l’inquilino non riprenderà a pagare il canone.

Se hai un inquino che non paga l’affitto o un inquilino che non rilascia spontaneamente l’immobile anche se il contratto di locazione è scaduto, contatta il nostro studio al numero 0249524655 o via mail all’indirizzo studio@cclegal.it per un preventivo gratuito e senza impegno.

Lascia un commento

Chatta
Serve aiuto?
Buongiorno, serve aiuto?
Chiama oraPrivacy Policy Cookie Policy